HomeMagazineCultura

"Onde tra Sponde": musica in viaggio per la solidarietà

Il progetto benefico "Onde tra Sponde" porta otto concerti al Kursaal Kalhesa di Palermo, per aiutare i detenuti dell'Istituto Malaspina e l'associazione Lisca Bianca

Caterina Damiano
Giornalista
  • 18 dicembre 2014

Noi siciliani veniamo cullati dal mare. Questo vasto specchio d'acqua che ci accompagna nel corso della vita è metafora di bellezza, di accoglienza, di scoperta e soprattutto di viaggio: così, il nome "Onde Tra Sponde", rassegna di arte e solidarietà che dal 18 gennaio al 10 maggio si svolgerà al Kursaal Kalhesa di Palermo, è indice delle molteplici sfumature insite nel progetto, per il quale è aperta la campagna abbonamenti.

"Onde tra Sponde", organizzata dall'associazione PromoArtPalermo per la direzione artistica Roberto Bellavia, assume la forma di un viaggio nella solidarietà: composta da otto concerti ed una festa finale (visualizza il programma completo), la rassegna è realizzata in partnership con l'Istituto Penale Minorenni "Malaspina" di Palermo e l'associazione Lisca Bianca, ed è patrocinata dalla Regione Sicilia con il sostegno del Comune di Palermo e con un contributo di Unicredit.

Si tratta di un evento unico nel suo genere: tutti i concerti si terranno la domenica mattina alle ore 11 e saranno accompagnati da una gustosa colazione. Parte degli incassi verranno devoluti per scopi benefici: dall'assegnazione di borse-lavoro ai giovani detenuti del Malaspina al restauro e alla rimessa in mare di "LiscaBianca", una delle imbarcazioni simbolo della cultura mediterranea nel mondo.

L'appuntamento con "Onde Tra Sponde" comincia domenica 18 gennaio con la cantautrice jazz in "solo" Chiara Civello, che porterà in scena brani suoi e di altri grandi autori. Si continua domenica 1 febbraio con "Folk Revolution", progetto del trio composto dal clarinettista Carmelo Salemi, dal percussionista Mario Gulisano e dal chitarrista Gioacchino Papa alla chitarra.

Terzo appuntamento domenica 15 febbraio con il "Kriminal Duo", composto dai giovanissimi fisarmonicisti siciliani Roberto Gervasi e Antonino De Luca, tra virtuosismi jazz, tango e manouche. Domenica 1 marzo sarà invece la volta di Barbara Casini, definita la più importante interprete di musica brasiliana in Italia, accompagnata dal pianista Seby Burgio.

Il quinto appuntamento della stagione vede salire in scena Pilar, domenica 15 marzo, con il suo "Mani, corde e fili di perle", un recital dove la cantautrice verrà accompagnata dalla chitarra di Federico Ferrandina.

Concerto di spicco quello di Ivan Segreto, che si esibisce domenica 29 marzo in un originalissimo "solo concert" per pianoforte, elettronica e voce, riproponendo i suoi maggiori successi ed i nuovi brani di "Integra". Domenica 12 aprile sarà invece la volta dei Nisia, duo mette insieme il contrabbasso jazz del belga Vincent Noiret con la voce ed i tamburelli siculi di Emy Lodato.

I concerti si concludono con l'esibizione di Pastacas, domenica 26 aprile, un concerto creativo per loop-station, chitarre, mandolino, flauto plokke e voce. L'ultimo appuntamento, domenica 10 maggio, sarà con la festa finale, che vedrà salire sul palco del Cantiere Lisca Bianca a Trabia i No Hay Problema.

Il progetto assume connotati di grande valore: durante la rassegna una piccola parte dei ragazzi dell'Istituto Penale Malaspina farà parte dello staff, con compiti di ausilio nell'accoglienza, sistemazione e manutenzione degli spazi per instradarli al lavoro, mentre un altro gruppo realizzerà dei manufatti che daranno vita ad una vera e propria mostra mercato.

Per informazioni, prenotazioni e abbonamenti è possibile chiamare i numeri 338.4181887 oppure 329.4921777 . è altresì possibile inviare una mail agli indirizzi auralopes@libero.it, daniela.pinelli@libero.it e roberto.bellavia@hotmail.it.

È possibile scegliere fra tre tipologie di abbonamento: "Prua Gold Plus", che al costo di 170 euro comprende un posto in prima fila in poltrona "A", più il breakfast, più il battesimo del mare su "Lisca Bianca"; "Prua Gold", che al costo di 150 euro comprende un posto in poltrona "B" più il breakfast, più il battesimo del mare su "Lisca Bianca"; "Prua silver", che al costo di 110 euro comprende un posto in poltrona "C" e il breakfast. Tutti e tre gli abbonamenti comprendono anche e l'ingresso alla festa finale.

Il costo dei singoli biglietti è di 18 euro per singolo evento comprensivo di breakfast, fatta eccezione per i concerti di Chiara Civello e Ivan Segreto che hanno un costo di 23 euro, sempre comprensivo di breakfast. Il costo dell'ingresso alla festa al Cantiere Lisca Bianca è invece di 10 euro.

articoli recenti