LIBRI

HomeMagazineCulturaLibri

Omicidio a Gangi: ma è solo un giallo che ci porta alla scoperta del borgo delle Madonie

Il borgo delle Madonie è il vero protagonista di un racconto giallo che si sviluppa fra paesaggi, buon cibo e tanta ironia, come ci ha abituati il protagonista Iachìno Bavetta

Balarm
La redazione
  • 5 agosto 2020

Una vista del borgo di Gangi

La vittima è la nota, notissima, Demetra, simbolo della Sagra della Spiga di Gangi. L’omicidio si consuma tra le vie dello splendido borgo madonita, ma non è l’ultimo fatto di cronaca che coinvolge gli abitanti del borgo più bello d’Italia, quanto la trama del racconto giallo scritto per la rassegna letteraria “Una Montagna di luoghi – a riveder le stelle” da Dario La Rosa.

Il racconto, che potete leggere da qui, ha come protagonista il giornalista di satira Iachìno Bavetta che, con il compare Gerlando e una simpatica combriccola familiare andrà alla scoperta di un borgo che non smette mai di stupire. Il tutto, intorno ad un delitto che diventa il punto di partenza, per raccontare anche le bellezze del borgo madonita.

Addentrandosi nella trama del giallo “La Dea del Grano” si viaggia dalle chiese ai reperti archeologici del Museo Civico, dai dipinti di Gianbecchina alle “novi cosi”, la pietanza tipica di Gangi.

Dopo "Cous Cous Blues" non manca proprio nulla, all’insegna dell’allegria e della voglia di scoprire le bellezze siciliane tipiche del personaggio letterario nato dalla penna di Dario La Rosa.

ARTICOLI RECENTI