TELEVISIONE

HomeMagazineCulturaCinema

Palermo come negli anni Cinquanta: in città le riprese della serie sul quotidiano "L'Ora"

La nuova serie televisiva in dieci puntate racconta gli anni più caldi dello storico quotidiano palermitano. "Inchiostro contro piombo" andrà in onda su Mediaset

Balarm
La redazione
  • 26 febbraio 2020

Il set di "Inchiostro contro piombo" a Palazzo Pantelleria a Palermo (foto di Salvino Barreca)

Palazzo Bonacore diventa la facciata di una caserma di carabinieri, la chiesa di Santa Caterina diventa l'ingresso del Comune. Intorno, sul basolato di piazza Pretoria si aggirano auto risalenti agli anni Cinquanta, uomini con cappotto lungo e cappello in feltro e almeno una trentina di persone in abiti vintage.

Palermo diventa set cinematografico per alcuni giorni. Qui (e nei giorni scorsi anche a Palazzo Pantelleria) sono state girate alcune scene di esterni di "Inchiostro contro piombo", la nuova serie televisiva in dieci puntate dedicata al giornale "L'Ora" che andrà in onda su Mediaset. La fiction è stata scritta da Claudio Fava, Ezio Abbate e Riccardo Degni, la regia è di Piero Messina.

Protagonista della serie, che racconta i quattro anni dello storico quotidiano di Palermo - tra il 1954 e il 1958 - è l'attore Claudio Santamaria, che ha il ruolo principale del direttore Vittorio Nisticò.

Accanto a lui nel ruolo di co-protagonista anche Giovanni Alfieri, il govane attore, originario di Scicli che dal 19 marzo sarà al cinema nel nuovo film di Aurelio Grimaldi, "Il Delitto Mattarella", prodotto da Cine 1 Italia e Arancia Cinema.

ARTICOLI RECENTI