IDEE E PROGETTI

HomeMagazineSocietàIdee e progetti

Case a 1 euro a due passi dal tempio di Segesta: 58 abitazioni in vendita, ma c'è poco tempo

Anche a Calatafimi Segesta, la città trapanese che custodisce gioielli dell’arte greca, arrivano le case a 1 euro. Il bando è stato appena pubblicato ma c'è poco tempo. Le regole e i termini

Balarm
La redazione
  • 2 settembre 2021

Il Tempio di Segesta

È stato pubblicato il bando per la vendita di 58 abitazioni a questa cifra simbolica, 1 euro. A renderlo noto è stato il Commissario Straordinario del Comune di Calatafimi Segesta Francesco Fragale, che ha promosso l'iniziativa.

«Il nostro obiettivo – afferma il Commissario – è fronteggiare il fenomeno dello spopolamento anche con il recupero della funzione abitativa del centro storico, riqualificando il territorio dal punto di vista urbanistico e favorendo l' apertura di attività turistico – ricettive, negozi o botteghe artigianali in una località suggestiva – prosegue -. Sarà così possibile avviare un processo economico virtuoso che mette in moto l’economia del paese, dando lavoro al settore dell’edilizia e dell’artigianato, con forti ricadute economiche nel futuro».

Tutte le informazioni sono disponibili sul sito istituzionale dell’Ente. Per aderire al bando, c’è tempo fino ad ottobre. Gli immobili, affidati a soggetti privati a una cifra simbolica, dovranno poi essere ristrutturati secondo i termini indicati nel bando.



Tra gli "obblighi" per gli acquirenti, ve ne elenchiamo alcuni, per farvi un'idea:
- perfezionare la stipula del contratto di compravendita entro 3 mesi dall'approvazione degli atti di assegnazione, ed eventuale graduatoria, da parte del Comune
- predisporre e depositare presso il competente Ufficio del Comune il progetto per la ristrutturazione, restauro, risanamento conservativo e/o ristrutturazione e riqualificazione dell'immobile acquisito, in conformità alle norme vigenti del tempo e secondo la destinazione prescelta, entro e non oltre 3 mesi dalla stipula del contratto di compravendita
- iniziare i lavori entro e non oltre 3 mesi dall'avvenuto rilascio del permesso di costruire e ad ultimarli entro e non oltre il termine di 3 anni dall'inizio dei lavori.

Questi, dicevamo sono solo alcuni degli adempimenti, ma per le informazioni nel dettaglio è necessario consultare il bando sul sito del comune.

Diversi altri comuni siciliani - come vi abbiamo raccontato su Balarm spesso - negli anni hanno deciso di mettere in vendita le case a 1euro, come Gangi, Delia, Troina, Mussomeli, Castiglione di Sicilia, Lercara Friddi, Sambuca di Sicilia . Recentemente proprio a Sambuca due imprenditori texani ​​​​​​hanno acquistato, a 1 euro, Palazzo D'Anna , mettendo su un progetto di ampio respiro legato a cerimonie e matrimoni di lusso , insomma, hanno fatto diventare "le case a 1 euro" un'opportunità di business.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI