ITINERARI E LUOGHI

HomeMagazineCulturaItinerari e luoghi

Gli eventi del week end a Palermo e in Sicilia: Le Vie dei Tesori, il Cous Cous Fest e tanto altro

Il fine settimana in arrivo è ricco di iniziative e luoghi da visitare. Ecco una guida dei principali eventi in programma in Sicilia nel week end dal 23 al 25 settembre

Balarm
La redazione
  • 22 settembre 2022

La Colombaia di Trapani (foto di Stefano Zito)

Il caldo africano sembra aver lasciato la presa in Sicilia, almeno si spera. D'altronde, l'inizio del nuovo anno scolastico e il rientro in classe hanno ufficialmente chiuso il periodo delle vacanze estive; mentre il calendario ci ricorda che l'autunno è arrivato.

Nel fine settimana in arrivo le temperature saranno più fresche e potrebbe arrivare anche qualche temporale in giro per la regione. Ma che ci sia buon tempo o meno, le occasioni di svago che l'Isola offre non mancano nemmeno questo week end.

Tra mostre, concerti, escursioni, spettacoli, le visite delle Vie dei Tesori e il ritorno del Cous Cous Fest, ci sarà infatti la possibilità di trascorrere un fine settimana all'insegna della cultura e del divertimento (anche al coperto).

Ecco dunque per voi una carrelata dei principali eventi in Sicilia, selezionati da noi, nel week end dal 23 al 25 settembre. Non vi resta che scegliere cosa fa al caso vostro.

Buona lettura.

LE VIE DEI TESORI
Adv
Sabato24 e domenica 25 settembre - come anticipato sopra - si rinnova l'appuntamento con "Le Vie dei Tesori", che questo week end conclude il primo ciclo di otto città siciliane, per lasciare poi il posto dal 30 settembre a un secondo gruppo di città (tra cui anche Palermo).

Intanto, ecco i "gioielli" da scoprire questo fine settimana.

A Bagheria il festival torna per il terzo anno consecutivo e per l'occasione si potranno visitare, tra le altre cose, la fabbrica dismessa della Sicilcalce, il giardino settecentesco di Villa San Cataldo (due novità di questa edizione) e Villa Cattolica.

Importante appuntamento anche a Termini Imerese, dove riapriranno il Grand Hotel delle Terme (chiuso da 10 anni) e le terme romane. Un'occasione per visitare il mitico albergo ottocentesco che nei primi del Novecento divenne il "quartier generale" della Targa Florio.

Ma non solo, si potranno visitare anche tanti altri luoghi che raccontano la storia della città, dall'antico castello (del tutto sconosciuto, ne restano solo le tracce) alle chiese preziose.

Tanti i gioielli da svelare anche a Enna, che per la sua seconda edizione delle Vie dei Tesori ha preparato un programma ricchissimo di eventi e luoghi da scoprire (alcuni, chiusi da molti anni, riaprono per l'occasione).

Le Vie dei Tesori ritorna per il sesto anno anche a Messina. Dalla Prefettura che aprirà al pubblico l’appartamento presidenziale riservato al Capo dello Stato, all'Archivio di Stato che è uno scrigno della memoria della città, la città dello Stretto si svela ai suoi visitatori.

Se decidete di fare una bella gita a Caltanissetta o siete già da quelle parti, qui potrete visitare i luoghi storici della città, dall'antico liceo al convitto dei Gesuiti, dall’antica “casina” del barone Benintende al serbatoio di Monte San Giuliano - che è una vera opera di ingegneria idraulica - passando per chiese ritrovate fino ad un delizioso museo vintage.

Ancora, Le Vie dei Tesori tornano anche a Trapani, Marsala e Mazara (visitabili con un unico coupon). Per l'occasione il capoluogo, Trapani, mette in mostra i suoi villini liberty e palazzi neoclassici, i suoi coralli, le tonnare e le torri di guardia che per secoli l’hanno difesa dalle invasioni.

Da non perdere quella che è considerata la più "british" delle città siciliane, Marsala con le meravigliose saline da vedere. Ma non solo. La città è bella nella sua unicità, dalle terrazze alle aree archeologiche, dalle chiese preziose alle storiche cantine, come Florio e Pellegrino.

Infine, da visitare assolutamente Mazara multiculturale, dove sembra di camminare in una Casbah, si sente il profumo del couscous e intanto si ammira una casa d’artista, Casa Lombardo, un cantiere-museo che ricorda Gaudì. Ancora, le antiche chiese, il Collegio dei Gesuiti e il Teatro Garibaldi.

FESTIVAL E RASSEGNE

Torna la musica live al Cous Cous Fest, il festival internazionale dell’integrazione culturale in programma a San Vito Lo Capo fino al 25 settembre, che festeggia quest’anno il suo venticinquennale all’insegna dello slogan “Love never stops” riunendo, come è tradizione, paesi e culture diverse per promuovere la pace, lo scambio e la multiculturalità.

Se volete fare un salto al Parco Archeologico di Selinunte, invece, c'è l'ultimo imperdibile appuntamento del calendario di SelinuntEstate. Sabato 24 settembre, al Baglio Florio, il concerto al tramonto promosso da Palermo Classica, con il Tetra quintet, che si srotola sulle musiche più conosciute di Morricone, Piazzolla, Bizet e Verdi, oltre ad alcune scelte nel solco della tradizione popolare.

Se vi trovate a Palermo, da vedere assolutamente la versione rimasterizzata in 4K del video mapping “Exstasis”, il grande spettacolo multimediale e immersivo proiettato sulle pareti e tra i marmi della chiesa di Santa Caterina d’Alessandria, in programma fino a ottobre.

A Catania, il "Bellini International Context" porta in scena i big della lirica mondiale con un calendario fitto di appuntamenti tra opere, concerti, prosa, danza, cinema, incontri culturali, conversazioni.

Salina invece diventa capitale del jazz con il "Salina Jazz Festival", il festival dedicato alla musica dell’improvvisazione, in programma da venerdì 23 a domenica 25 settembre, per una tre giorni piena di note in jazz nella splendida isola. Concerti all'alba e grandi ospiti.

Per gli appassionati d'arte, a Palermo, c'è il "Mercurio Festival" ai Cantieri culturali della Zisa: 11 giorni (fino al 2 ottobre) dedicati all'arte contemporanea, tra spettacoli, concerti e workshop.

VISITE ED ESCURSIONI

A Monreale, in provincia di Palermo, anche questo week end è possibile sperimentare le visite 4.0 con la tecnologia di ultima generazione che offre uno spettacolo immersivo del Chiostro dei Benedettini (attualmente in fase di restauro). L'esperienza è inclusa nel biglietto d'ingresso al sito.

Sabato 24 settembre, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, il Museo Archeologico Salinas di Palermo è aperto e visitabile in via straordinaria dalle ore 20.00 fino a mezzanotte (ultimo ingresso ore 23:00), con un biglietto speciale del costo di 1 euro.

MUSICA E DANZA

In Sicilia non può di certo mancare la buona musica.

Tantissimi gli appuntamenti musicali del week end. Iniziamo con la Rassegna di musica antica del Conservatorio di Palermo, un porgramma di sei concerti di musica barocca all'interno dell'Oratorio di Santa Cita. Nel week end da segnare il concerto di sabato 24 "Apollo e le muse".

Quanto ai concertoni nell'Isola - quest'estate sono stati davvero tanti - anche questo fine settimana non mancano i grandi nomi nonostante il rinvio dei concerti di Umberto Tozzi, inizialmente previsti a Palermo (sabato 24) e Taormina (domenica 25), Marco Masini (sabato 24) a Taormina e a Catania il concerto della star internazionale Anastacia (sabato 24).

Ancora tanta musica a Sanlorenzo Mercato. con tre serate all'insegna della musica live sotto le stelle. Da I Colpa d'Alfredo, cover band di Vasco Rossi, venerdì 23, e le sonorità anni '50 e '60 della musica beat con i Groovykind (sabato 24) all'irrefrenabile eclettismo dei We Man.

TEATRO E CABARET

Per gli appassionati del teatro e del cabaret, a Palermo c'è un nuovo (e ultimo) appuntamento con "Palermo Non Scema Festival", la stagione estiva di spettacoli all'aperto del Teatro Agricantus.

Dal 17 settembre e fino al 2 ottobre torna in scena Sergio Vespertino ma questa volta con lo spettacolo scritto a quattro mani con Marco Pomar e che ha registrato un grandissimo successo, “Manuale di sopravvivenza”.

"Il cabaret di Bibi Bianca" al Cineteatro Colosseum chiude la rassegna estiva "R..estate a teatro" che dal 23 luglio ha visto protagonista il CineTeatro Colosseum e il ReMida - Casa Cultura.

Non mancano gli spettacoli dedicati ai più piccoli e a tutta la famiglia. Domenica 25 settembre, allo Stand Florio, va in scena "C’era una volta Scecspir", spettacolo di chiusura della rassegna Tutùi, realizzata dal Teatro Ditirammu.

MOSTRE

L'arte di Ryan Mendoza, con la mostra "The Golden Calf" è visitabile a Palazzo Reale di Palermo, dal 31 luglio al 26 settembre 2022. La mostra è allestita lungo il percorso di visita del Complesso Monumentale presso gli Appartamenti Reali, il Cortile Maqueda e i Giardini Reali.

Al Parco archeologico di Selinunte la mostra didattica "Ars Aedificandi. Il cantiere nel mondo classico", che ricostruisce i cantieri allestiti per edificare i templi di Selinunte: dai blocchi cavati dalle Cave di Cusa alle enormi strutture sopravvissute ai giorni nostri.

Il Mac di Gibellina ospita "Frida Kahlo, ritratto di una vita" (visitabile dall'8 giugno al 30 settembre, dal martedì alla domenica, dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 16.00 alle 20.00). Una mostra realizzata con 150 fotografie originali che racconta la vita, l’arte, le amicizie, gli amori e le vicende storiche di Frida Kahlo, una delle più importanti artiste dell’arte del '900.

Ancora, una mostra apprezzata anche dai piccoli: al MEC museum di Palermo c'è "Cartoon iCons", che vede esporre per la prima volta in Sicilia l’artista pop sudafricano di fama internazionale Fringe.

Se siete a Gela, da vedere "Ulisse in Sicilia. I luoghi del Mito”, la mostra organizzata dalla Regione Siciliana in collaborazione con il Comune di Gela all’interno del Parco archeologico di Bosco Littorio.

Oltre ottanta reperti provenienti da musei regionali, nazionali ed esteri con al centro la "Nave di Gela", databile tra il VI e il V secolo avanti Cristo e rinvenuta nei fondali antistanti la costa di Bulala della città siciliana, che per la prima volta viene parzialmente ricomposta ed esposta al pubblico in Sicilia, dopo la mostra di Forlì del 2020.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DEL MESE