ITINERARI E LUOGHI

HomeMagazineCulturaItinerari e luoghi

Cosa fare nel weekend a Palermo e in Sicilia: tra "Piano City", famiglie al museo e tour in barca

Il fine settimana in arrivo è ricco di iniziative e luoghi da visitare. Ecco una guida dei principali eventi in programma in Sicilia da venerdì 7 a domenica 9 ottobre

Balarm
La redazione
  • 7 ottobre 2022

Lisca Bianca

Finalmente un altro fine settimana sta per arrivare e potremo goderci un po' di meritato riposo dedicando del tempo a noi stessi e ai propri hobby. Tra visite guidate, mostre, escursioni e rassegne musicali, in giro per la Sicilia, le occasioni di svago non mancano.

Il week end segna l'arrivo di "Piano City" a Palermo, un fitto programma di concerti in giro per la città, dove la musica del pianoforte farà da protagonista.

Tornano anche gli imperdibili eventi de "Le Vie dei Tesori - parte 2", con un altro gruppo di città siciliane, fra cui Palermo e Catania, pronte a svelare i loro "gioielli" culturali e storici, in un ricco calendario di visite, passeggiate ed esperienze in programma tutti i fine settimana di ottobre.

Ecco dunque per voi una carrelata dei principali eventi in Sicilia, selezionati da noi, nel week end da venerdì 7 a domenica 9 ottobre. Non vi resta che scegliere cosa fa al caso vostro.

Buona lettura.
Adv
FESTIVAL E RASSEGNE

Dal 7 al 9 ottobre a Palermo arriva l'attesa quinta edizione di "Piano City Palermo", dove la musica del pianoforte sarà la colonna sonora di un film fatto di storia, cultura e paesaggi mozzafiato. Il festival apre con Lambert, ospite internazionale d’eccezione che emoziona e incuriosisce il pubblico con la sua musica e con la sua maschera, che ne cela l’identità. Il concerto inaugurale è previsto per venerdì alle ore 21.00 alla scalinata del Teatro Massimo di Palermo.

Una tre giorni ricchissima di concerti (la maggior parte gratuiti) in giro per la città.

Sempre a Palermo, da vedere assolutamente la versione rimasterizzata in 4K del video mapping “Exstasis”, il grande spettacolo multimediale e immersivo proiettato sulle pareti e tra i marmi della chiesa di Santa Caterina d’Alessandria, in programma fino a ottobre.

Dopo due anni di pandemia, questo fine settimana a Ragusa torna "Ibla Buskers", il festival dedicato all'arte di strada con artisti provenienti da ogni parte del mondo. Esibizioni, laboratori per bambini, spettacoli per famiglie tra giocoleria, equilibrismo e clownerie e anche tanta musica: unìatmosfera magica come sempre per il festival di artisti di strada più longevo della Sicilia.

LE VIE DEI TESORI

Uno dei festival più attesi dell'anno, dopo le prime otto città siciliane "Le Vie dei Tesori" torna dove tutto è cominciato: Palermo.

Un'edizione memorabile con Porta Nuova che apre per la prima volta e mostra la sua alcova e la sua terrazza spettacolare, con luoghi come il carcere dell’Ucciardone e l’aula bunker del Maxiprocesso che svelano la loro storia, con spazi che ridiventano dei cittadini, con luoghi rigenerati nel segno della partecipazione.

È l’anno dei giardini urbani, degli orti di specie tropicali; delle raccolte universitarie e dei musei gioiello, dei personaggi dimenticati che raccontano storie bellissime. Tra le esperienze, vi segnaliamo la visita della città dall’alto a bordo di un Piper, che si ripete ogni sabato e domenica, dalle 9.00 alle 14.00, per la quale è necessaria la prenotazione online sulla pagina dedicata all'esperienza.

Sempre nel capoluogo siciliano, da fare assolutamente il tour in barca a vela con “Lisca Bianca”, la leggendaria imbarcazione a bordo della quale la famiglia Albeggiani compì negli anni ’70 un giro attorno al mondo. Un'occasione per ammirare la città da una visione insolita, dal mare.

New entry di questa edizione è Alcamo. La cittadina in provincia di Trapani apre le porte dei suoi gioielli da sabato 1 fino al 16 ottobre, per tre fine settimana, sempre sabato e domenica.

La visita al castello di Calatubo è senza alcun dubbio la più attesa, anche perché il sito si raggiunge con difficoltà, arrampicato com’è su uno sperone roccioso inaccessibile che domina, con la sua altezza, tutto il territorio, da monte Bonifato al Golfo di Castellammare.

"Le Vie dei Tesori" torna, per il quinto anno consecutivo, a Catania, per tutti i fine settimana di ottobre, con un calendario che si arricchisce di diciotto luoghi, moltissime esperienze e passeggiate, nel centro storico e soprattutto, fuoriporta, con itinerari anche tra Acireale e l’Etna, e tour che comprendono per la prima volta la visita a una tomba romana del V secolo.

Ancora, sabato 1 ottobre Carini apre le porte ai visitatori, per tre week end consecutivi (sino al 16 ottobre), con speciali tour tra cappelle gioiello, catacombe paleocristiane, chiese e oratori che sono tutti un merletto di stucco come quelli del Santissimo Sacramento. Poi esperienze, passeggiate, e tanto altro.

Sempre in provincia da Palermo, edizione numero 2 del festival per Cefalù, dove dall'1 al 16 ottobre (solo sabato e domenica) si può prenotare un interessantissimo tour tra chiese inedite e l'antico lavatoio, passeggiate naturalistiche ed esperienze tra arte e natura.

Dall'1 al 16 ottobre, per tre fine settimana di fila, tesori aperti anche a Ragusa: 11 luoghi straordinari, chiese e la cava dei “pirriaturi”, poi due passeggiate e sei esperienze.

Se vi trovate da quelle parti, fare un salto a Scicli è quasi d'obbligo: tra chiese barocche, palazzi sontuosi, collegi, musei, ma anche cave dimenticate, grotte misteriose e presepi imponenti. Da visitare anche il Palazzo del Comune, set del celeberrimo commissario Montalbano.

BAMBINI E RAGAZZI

Tante le iniziative a misura di famiglia. Laboratori, passeggiate e visite guidate pensate per fare divertire anche i più piccoli. Vi suggeriamo intanto di consultare e prenotare una delle numerose attività organizzate da "Le Vie dei Tesori Kids".

Il Museo internazionale delle marionette “Antonio Pasqualino” – oltre a far ammirare la sua ricca collezione di pupi, non soltanto palermitani, ma anche catanesi e napoletani – propone speciali laboratori creativi per i bambini: domenica 9 ottobre appuntamento con “Enrico Baj: marionette e riciclo”.

Domenica 9 ottobre è la "Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo", quest'anno dedicata al tema "Diversi ma Uguali". Per l'occasione CoopCulture ha organizzato a Palermo due visite a tema, rivolte alle famiglie con bambini dai 5 ai 10 anni, che si svolgono all'Orto Botanico di Palermo e al Castello della Zisa.

APERITIVI, PRANZI E CENE

Il fine settimana è l'occasione per concedersi qualche ora di relax gustando un buon aperitivo o una cena, ascoltando buona musica.

Prosegue a Palermo la rassegna "Musiche d’Autore", presentata da Obicà Mozzarella Bar. Venerdì 7 ottobre alle ore 20.30, il ristorante sulle terrazze di Rinascente Palermo Via Roma diventa il palcoscenico per il concerto tenuto da Mario Incudine, accompagnato da uno speciale menù che celebra i sapori siciliani.

Al Parco Villa Filippina ritorna il Camden market. Tre giorni di musica, intrattenimento ed eventi al Planetario e Museo astronomico, da venerdì 7 a domenica 9 ottobre.

Sabato 8 un evento speciale dedicato alla Luna e a Giove con “Giove bacia la Luna” al Planetario.

VISITE ED ESCURSIONI

L'autunno è il periodo ideale per tornare a visitare lo Steri. Un palazzo, un'istituzione che è una continua scoperta: uno e centomila, sede dell’Inquisizione, qui esiste il più ampio soffitto dipinto di una costruzione civile – straordinario, una vera Bibbia cavalleresca -, e dove le carceri sono un vangelo per immagini, da scoprire anche tramite un’App gratuita molto accurata.

L’accordo con il museo archeologico Salinas ha riportato allo Steri i reperti che raccontano le origini del palazzo dei Chiaromonte e la vita quotidiana al tempo dei vicerè. Da giugno scorso è stato inoltre riallestito lo spazio che accoglie La Vucciria di Renato Guttuso: una vera sala immersiva da cui la tela balza fuori, con il suo carico di colori, simboli, voci, riferimenti fotografici e biografici al pittore bagherese. Esperienza da non perdere!

Domenica 9 ottobre apre le sue porte, in via eccezionale, Palazzo Alliata di Pietratagliata per un ciclo di visite esclusive nelle quali verranno raccontati oltre 6 secoli di storia della nobile dimora e dove si potranno ammirare il celebre lampadario a 100 bracci che incantò la Regina d’Olanda e gli straordinari affreschi di Vito D’ Anna che adornano i soffitti dei saloni.

MUSICA E DANZA

Sabato 8, dall’esperienza di Angelo Privitera e dalla voce di Fabio Cinti nasce “Over and over again”, progetto musicale che porterà sul palco del Teatro Biondo di Palermo i successi di Battiato con i suoi arrangiamenti originali.

Sempre sabato e sempre nel capoluogo siciliano, Richard Sinclair si esibirà in concerto, per la sua unica data in Sicilia, al NOZ (Nuove Officine Zisa) ai Cantieri Culturali alla Zisa, con il featuring di Mezz Gacano, progetto musicale del siciliano David(e) Nino Urso Mezzatesta, accompagnati da un'orchestra d’eccezione.

MOSTRE

Al Parco archeologico di Selinunte la mostra didattica "Ars Aedificandi. Il cantiere nel mondo classico", che ricostruisce i cantieri allestiti per edificare i templi di Selinunte: dai blocchi cavati dalle Cave di Cusa alle enormi strutture sopravvissute ai giorni nostri.

Ancora, una mostra apprezzata anche dai piccoli: al MEC museum di Palermo c'è "Cartoon iCons", che vede esporre per la prima volta in Sicilia l’artista pop sudafricano di fama internazionale Fringe.

Se siete a Gela, da vedere "Ulisse in Sicilia. I luoghi del Mito”, la mostra organizzata dalla Regione Siciliana in collaborazione con il Comune di Gela all’interno del Parco archeologico di Bosco Littorio.

Oltre ottanta reperti provenienti da musei regionali, nazionali ed esteri con al centro la "Nave di Gela", databile tra il VI e il V secolo avanti Cristo e rinvenuta nei fondali antistanti la costa di Bulala della città siciliana, che per la prima volta viene parzialmente ricomposta ed esposta al pubblico in Sicilia, dopo la mostra di Forlì del 2020.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI