ITINERARI E LUOGHI

HomeMagazineCulturaItinerari e luoghi

Cosa fare nel weekend (compreso l'1 maggio): gli eventi da non perdere in Sicilia

Dallo spettacolo del video mapping nella chiesa di Santa Caterina, a Palermo, alle visite gratuite in musei e parchi archeologici, le occasioni di svago non mancano

Balarm
La redazione
  • 28 aprile 2022

Condividi questo articolo via e-mail

* = campi obbligatori

Il video mapping "Exstasis" nella Chiesa di Santa Caterina a Palermo

La "pacchia" è finita... o quasi. I week end lunghi gentilmente concessi dalla vicinanza tra le festività pasquali e il 25 aprile, purtroppo, sono terminati. L'1 maggio quest'anno cade di domenica (la prossima) ma non preoccupatevi perchè anche questo finesettimana gli eventi in Sicilia non mancano e troverete certamente gli appuntamenti che fanno al caso vostro.

Per chi di grigliate e barbecue ne ha già abbastanza, le alternative di svago per trascorrere al meglio la Festa dei Lavoratori non mancano.

Si può iniziare già da venerdì 29 aprile con il grande spettacolo multimediale nella chiesa di Santa Caterina d'Alessandria, in piazza Bellini a Palermo. Dopo il successo di due anni fa, torna il video mapping “Exstasis” di Odd Agency, in versione rimasterizzata in 4K. Le proiezioni hi-tech illumineranno le pareti e i marmi della chiesa per un'esperienza immersiva davvero unica. Cinque spettacoli, da venerdì a domenica, ogni trenta minuti dalle 20.30 alle 22.30.



Per chi vuole trascorrere una serata all'insegna dell'allegria e della comicità, venerdì 29 aprile, al Cineteatro Golden arrivano i Sansoni con lo spettacolo "Fratelli… ma non troppo".

Per un pomeriggio divertente con i vostri bimbi, sabato 30 aprile, alle 17.00, al Museo d'Arte Contemporanea della Sicilia di Palazzo Belmonte Riso, a Palermo, c'è il laboratorio creativo "Al Museo, collezioni da raccontare", rivolto alle famiglie con bambini dai 5 ai 10 anni.

Sabato 30 aprile, in serata, si può fare poi un salto al Planetario di Villa Filippina, per trascorrere la serata in compagnia della buona musica con "Atmosfere". A esibirsi il violinista Mario Bajardi che presenterà “Lux – Theater works”, un compendio trasversale dagli straordinari tratti onirici che muove da una prospettiva visionaria dell'arte. Il concerto inizia alle 22.00, ma c'è anche possibilità di cenare nell’area ristoro del Monsù di Villa Filippina fino alle 21.30.

Per chi invece desidera organizzare una gita fuori porta e magari concedersi una bella escursione approfittando delle miti temperature primaverili, allora non può assolutamente perdersi la "Festa dei sapori madoniti di primavera" a Petralia Sottana, che si svolgerà da venerdì 29 aprile a domenica 1 maggio.

Un appuntamento ricco di eccellenze gastronomiche, spettacoli e tradizione. Domenica mattina tante degustazioni gratuite, tra cui l’immancabile ricotta fresca preparata al momento, ma anche intrattenimento musicale lungo il corso Paolo Agliata e uno spettacolo di arte di strada.

Restando in tema escursioni di primavera, tanti gli eventi pensati per le famiglie. Sabato 30 aprile, si può partecipare ai tour organizzati "Costa del Mito" all'interno del Parco archeologico di Selinunte. Le visite guidate spaziano da Selinunte highlights - che include la Collina Orientale, il Baglio Florio ed il settore dell’Acropoli - a una semplice Passeggiata tra i templi della Collina orientale e l’antiquarium del baglio Florio.

Anche questo weekend, a Palermo, si può visitare la Casa delle Farfalle all'interno del Parco Uditore, uno strumento didattico, semplice e divertente insieme. Uno spettacolo unico, al quale si può assistere anche nel Trapanese, a Marsala.

E per la Festa dei Lavoratori, domenica 1 maggio, c'è un gradito ritorno. Dopo due anni di stop dovuto alla pandemia, infatti, si torna in piazza con il "Primo MaGgione", dalle 12.00 a mezzanotte, con dibattiti, concerti e tanto divertimento.

Domenica 1 maggio iniziano gli appuntamenti della rassegna "Alla scoperta di Ietas", a cura di CoopCulture, dedicata alle famiglie e ai ragazzi. Visite guidate per gli adulti e percorsi didattici e laboratori creativi per i più piccoli, alla scoperta del Parco Archeologico di Monte Iato, un sito di grande bellezza naturale e archeologica a pochi chilometri da Palermo.

Oltre a essere la Festa dei lavoratori e delle lavoratrici, quest'anno l'1 maggio è anche la prima domenica del mese e dunque è il giorno delle "Domeniche al museo": ingresso gratuito in Sicilia in tutti i Parchi archeologici, musei e luoghi della cultura che dipendono dall’assessorato regionale dei Beni culturali.

In occasione della prima domenica del mese, CoopCulture ha organizzato un fitto programma di visite guidate, laboratori e attività per grandi e piccini, nei siti culturali a ingresso gratuito di Palermo e provincia: Castello della Zisa, Palazzo Chiaramonte-Steri, Museo archeologico regionale "Antonino Salinas" e il Chiostro dei Benedettini a Monreale.

Per gli appassionati di arte, infine, questo fine settimana Palermo offre la possibilità di vedere diverse mostre, dall'arte greca a quella contemporanea. A Palazzo Bonocore, il mito di Ulisse rivive con “Odissea Museum - I Segreti di Ulisse tra Magna Graecia e Trinacria”, un percorso artistico-museale completo fra statue, colonne, vasi, gioielli, armi, bassorilievi e opere d'arte pittorica e non.

La Fondazione Federico II, a Palazzo Reale, ospita la mostra autoriale .ЯƎ, in cui 16 artisti trasformano Palermo nella capitale dell'arte contemporanea.

Chi ama la fotografia non può perdersi "Seductions" al Museo Riso, la personale del noto fotografo tedesco Uil Weber: 50 immagini di grandi dimensioni, ritratti iconici di personaggi famosi del mondo della moda, del cinema, dell’arte e della musica.

Infine, la mostra fotografica itinerante "La partecipazione sociale", allestita ogni settimana in una location differente. Questo weekend si potrà ammirare fino al 30 aprile al Ballarak Magione per poi spostarsi nel quartiere Brancaccio.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DEL MESE