CURIOSITÁ

HomeMagazineSalute

Il segreto del caffè nascosto a Palermo: una piccola torrefazione lo fa perfino "verde"

Il caffè verde è un toccasana naturale, ricco di molecole che si liberano nell'organismo provocando effetti benefici: ma Salvatore (nella foto) produce questo ed altro

Alessia Rotolo
Giornalista
  • 13 maggio 2019

In una piccola e storica torrefazione di Palermo: "Haiti" di via Archimede, viene prodotto il caffè verde, distribuito in molte farmacie della Sicilia e della Calabria. La torrefazione artigianale di via Archimede è nata nel 1961 da Giuseppe Cibella, e adesso è gestita dai figli Salvatore e Luigi, l'unica nel Sud Italia a produrre il caffè verde.

Tostare il caffè in modo artigianale è una vera e propria arte, bisogna avere una profonda conoscenza delle varietà di caffè e dell'umidità. Una volta a settimana i fratelli Cibella tostano il caffè e un odore buonissimo invade la via. Salvatore è un'entusiasta per natura, ama il suo lavoro e adora raccontarlo. Capace di mettere a proprio agio chiunque con i suoi sorrisi, se si è fortunati e ha un po' di tempo libero offre anche uno dei suoi caffè praticamente perfetto: equilibrato e buono. Lui consiglia di berlo amaro.

Ma il vero fiore all'occhiello della piccola bottega è la produzione di caffè verde, un rimedio naturale consigliato da medici e farmacisti in grado di migliorare sensibilmente la qualità della vita di chi lo assume.

È un vero e proprio toccasana, ricco di molecole naturali che si liberano nell'organismo producendo effetti antiossidanti e anti-infiammatori nonché diuretici. Inoltre contiene vitamine del complesso B, minerali e polifenoli. Il vero caffè verde depura l'organismo ma bisogna assumerlo per lunghi periodi e di frequente durante il giorno. Inoltre garantisce il controllo della glicemia.

L'acido clorogenico contenuto in questo caffè inibisce l'assorbimento intestinale degli zuccheri che si traduce in un minore valore di glucosio nel sangue. Ha inoltre un'azione antiossidante: Le molecole di acido tannico e acido ferulico contenute nel caffè verde, agiscono come antiossidanti.

Quest'ultime hanno un'azione esfoliante e sbiancante nei confronti della pella. Infine questi due componenti svolgono un'azione di contrasto verso i radical liberi responsabili dell'invecchiamento cellulare.

Contrariamente alle altre tipologie di caffè, quello verde viene preparato per infusione. In 200/250 ml di acqua portata ad ebollizione bisogna aggiungere un cucchiaio da tavola equivalente a circa 12 grammi di caffè, lasciare in infusione per 10 minuti e filtrare.

VIDEO RECENTI